Splinter Cell: Blacklist

Splinter Cell: Blacklist

Devo ammettere che sono partito abbastanza prevenuto su questo gioco.. Da fan dei primi capitoli della saga, ero rimasto abbastanza deluso dalla piega che aveva preso il titolo.. Si era passati da un eccellente gioco stealth, ad un mediocre action game, dove uccidere i nemici era talmente facile che ci si sentiva quasi offesi..

Ma mi sono dovuto ricredere subito. Blacklist, ultimo capitolo della saga pensata e scritturata dell’indimenticabile neo defunto Tom Clancy (rest in peace my hero), si presenta come un stealth game profondo e ben sviluppato, intrigato e coinvolgente.

La trama è basata sul classico attacco terroristico al mondo intero, portato avanti da un gruppo di rivoluzionari bellicosi che operano al di sopra di ogni legge e governo, diramati nel mondo intero e con contatti nelle più alte sfere della società.

La squadra guidata dall’immortale Sam Fisher, a bordo dell’avanzatissimo aereo bombardiere/cargo/casa PALADIN, pianificherà missione dopo missione validi contrattacchi ai piani di guerra dei rivoluzionari, incursioni nelle località dove si possono nascondere, e difese a luoghi “delicati”. A bordo del PALADIN sarà possibile inoltre personalizzare tutto il proprio armamentario, dal visore ai gadget, dalla ogni pezzo della tuta alle proprie armi.

L’action e lo stealth sono molto ben bilanciati, ma la vera essenza del gioco è proprio quest’ultimo.. se lo si gioca con impegno e tattica, si potranno fare intere missioni senza che il nemico venga nemmeno allertato o, comunque, che si accorga della nostra presenza, se non dopo un risveglio con un forte mal di testa..

La trama è abbastanza lunga considerando gli standard odierni, considerando che oltre alla classica modalità single player è abbinata una fantastica modalità cooperativa.. è proprio qui che il gioco da il meglio di se, sarà che per quanto mi riguarda ho avuto un ottima spalla su cui contare, ma la coop è veramente ben realizzata, ci si dovrà aiutare e coprire a vicenda, effettuare assassinii in simultanea per evitare di essere scovati e tanto altro.

Per quanto riguarda il multiplayer invece, il gioco risulta essere abbastanza monotono e deludente.. non a caso nelle poche volte che ho provato questa modalità ho trovato solo un paio di persone che ci giocavano.

Eliminando quest’ultima modalità, che a mio avviso è decisamente secondaria, il gioco si merita il podio nella classifica 2013.

Da segnalare inoltre una bella App che integra il gioco, sbloccando nuovi contenuti.. un divertente action/stealth mini-game a bordo di un simpatico robottino, che dovrà divincolarsi ed ingegnarsi attraverso molteplici livelli. Disponibile sia per Apple qui https://itunes.apple.com/it/app/splinter-cell-blacklist-spider/id648356859?mt=8 che per Android qui https://play.google.com/store/apps/details?id=com.ubisoft.splintercell.blacklist

Good work Ubisoft.. se solo abbandonassi quello schifo di Uplay ed abbracciassi Steam, saresti (quasi) perfetta!

Voto 9/10

Fondatore di SoulGuild. Amante di Videogames di ogni tipologia e possessore di ogni genere di console dal primo MSX a quelle contemporanee. Recensore in ambito Switch, PC, PS4 ed esclusivo per XboxOne.

Leave a Reply

Lost Password

Vai alla barra degli strumenti