Recensione The Legend of Zelda: Tri Force Heroes

Recensione The Legend of Zelda: Tri Force Heroes

Zelda-Triforce1

The Legend of Zelda: Tri Force Heroes è uno spin off della celebre serie, quasi un seguito spirituale del Four Swords uscito per GameCube, la storia è ambientato a Hytopia dove la moda è un’ossessione.

La leggenda narra di tre eroi che si faranno avanti per salvare il regno di Hytopia dal disastro che incombe, questi tre avventurieri sono noti come eroi totem! La perfida strega della terra e dei mostri, maledice la principessa Fronzolina, il re Boccolone in preda al panico lancia un appello: chiunque caccerà la strega dal regno e libererà la principessa dalla sua maledizione verrà ricompensato generosamente.

Ci troveremo ha esplorare 8 aree della terra dei mostri con più di 30 scenari pieni di enigmi da risolvere, per riuscire nella impresa utilizzeremo vari tipi di oggetti presi dalla famosa saga: boomerang, bombe, arco, ecc.. Anche in modalità single player andremo nelle aree con 2 cloni o fantasmi di noi stessi, in certe situazioni per avanzare nel livello dovremo prendere le redini di un altro eroe per aiutarci ha sbloccare porte, salire su una piattaforma e altro. Durante l’avventura otterremo rupie e vari tipi di materiali da usare pressi l’esperta di stile di Hytopia Madame Constille, dove potremo creare tanti tipi di costumi ognuno con delle abilità diverse, i materiali si potranno anche acquistare dal venditore errante di Hytopia, ma con prezzi molto salati.

Anche se si può giocare in single player, il gioco è stato pensato per il multiplayer locale e online, giocare con gli amici ci renderà tutto più semplice e divertente. In locale potremo parlare e coordinare i nostri movimenti, online si fa tutto più difficile mancando la solita chat vocale, per comunicare si dovrà utilizzare dei pittogrammi. Per giocare in multiplayer dovremo per forza essere in 3 es: se vogliamo giocare in locale e siamo in 2 non potremo farlo, dovremo giocare online trovando un’altra persona. D’altra parte potremo giocare in locale in 3 con una sola cartuccia, dando la possibilità di far scaricare ai nostri amici il gioco tramite noi, come succedeva spesso coi giochi del DS.

chonytzuyaalyrw-140302

Oltre il multiplayer cooperativo possiamo cimentarci con sfide nell’arena. Sfideremo altri giocatori online e in locale utilizzando armi e costumi che avremo sbloccato durante l’avventura, lo scopo ovviamente è sconfiggere l’avversario portando a zero i loro cuori, la vittoria ci ricompenserà con materiali rari che non si trovano da nessun’altra parte.

Il gioco è spinto dal motore di The Legend of Zelda: A Link Between Worlds, i piccoli miglioramenti effettuati lo rendono ancora più bello da vedere, il frame rate rimane molto stabile e il 3D non risulta fastidioso, suoni e musiche rimangono fedeli alla serie.

The Legend of Zelda: Tri Force Heroes rimane un discreto gioco gradevole e divertente, soprattutto giocato con amici.

PRO

  • Giocare in 3 con una sola cartuccia
  • Multiplayer divertente

CONTRO

  • Manca la solita chat vocale
  • Alla lunga noioso giocato da solo
Appassionato di sport, cinema, telefilm, manga, anime e soprattutto videogiochi. Prediligo il mondo Nintendo che, con WII U e 3ds, propone giochi meno pompati graficamente ma + divertenti. Recensore per PC, PS4 e recensore unico per WiiU e 3DS.

Leave a Reply

Lost Password

Vai alla barra degli strumenti