Guitar Hero Live

Guitar Hero Live

guitar-hero-live

Guitar Hero Live è l’ultimo titolo della saga di Guitar Hero, sviluppato da FreeStyleGames e rilasciato da Activision il 23 ottobre 2015.

In Guitar Hero Live saremo letteralmente messi in primo piano sulla scena, grazie ad una nuovissima gestione dei concerti.. chitarra in mano, scenderemo letteralmente sul palco, affiancati dalla band relativa, il tutto come se fossimo realmente lì. Tutto ciò è stato possibile grazie alla reale registrazione video di concerti (proprio quelli che terremo personalmente) con una action-cam indossata dal chitarrista della band.. La cosa entusiasmante è che in base a come suoneremo, il pubblico di fronte a noi ci acclamerà o ci fischierà, ma non solo come effetto audio, ma reagendo fisicamente all’andamento della performance.. Difficile da spiegare a parole, ma è sorprendente da vedere, come anche il passaggio da “contestato” ad “acclamato”, avvenga senza uno stacco della scena, ma in modo super realistico.

Questa “gestione della scena” è limitata ai brani che compongono la tracklist ufficiale (e non saranno pochi), fruibili in modalità “storia”, ossia Guitar Hero Live, suddivisa in 2 grosse serie di concerti, ognuna di esse composte da 8 concerti da 3-4 canzoni l’uno, o fruibili dalla classica “partita veloce”.

In modalità GHTV invece tutto cambia, entreremo letteralmente in un juke box interattivo, utilizzabile in due semplici modi.. Il primo metodo è quello di suonare “quello che passa in quel momento”, come se mettessimo su un canale televisivo musicale, e ci suoniamo sopra.. in questo caso la “rotazione musicale” tematica di quel canale ha una cadenza oraria, e dopo 2 ore i brani cambiano, seppur rimanendo pertinenti a quella tematica; in questo caso l’accesso è diretto e si guadagna esperienza e soldi per salire di fama e per ottenere ricompense..

Il secondo metodo è un po’ più impostato sulla scelta dell’utente, ossia avremo dei “gettoni”, ogni brano che vorremo suonare ci costerà un gettone, e l’aver suonato bene o male ci permetterà di guadagnare più o meno esperienza e soldi, spendibili per l’acquisto di altri gettoni. Anche in questo caso la tracklist è molto corposa e permetterà di non annoiarsi mai, scegliendo sempre brani diversi..

Il salire di livello, permetterà di sbloccare nuovi oggetti di personalizzazione della chitarra, del “biglietto da visita”, e anche di nuovi potenziamenti, i quali sono molto diversi dal classico “hero power” che avremo a disposizione in Guitar Hero Live, in GHTV i potenziamenti permetteranno di “eliminare tutte le note a schermo”, “semplificare lo spartito” per tot tempo, ecc..

L’altra sostanziosa differenza con la modalità Guitar Hero Live, GHTV ci metterà a confronto con dei giocatori reali, con una sorta di classifica in tempo reale, in base alla quale otterremo la posizione finale, e la relativa ricompensa in termine di money e exp.

Il gameplay di Guitar Hero Live è a mio avviso migliorato rispetto ai precedenti capitoli, in quanto sul manico della chitarra non abbiamo più i classici 5 tasti disposti in fila, ma bensì avremo 6 tasti disposti su 2 file, rendendo più naturale la presa e la pressione dei tasti. Di contro a livello avanzato ed esperto ci troveremo di fronte ad accordi molto complicati, in grado di mettere in difficoltà anche musicisti professionisti.

Vi lascio ad un video di gameplay registrato personalmente per farvi rendere conto a cosa andrete incontro.

Buona visione e buon Guitar Hero Live a tutti!

Fondatore di SoulGuild. Amante di Videogames di ogni tipologia e possessore di ogni genere di console dal primo MSX a quelle contemporanee. Recensore in ambito Switch, PC, PS4 ed esclusivo per XboxOne.

Leave a Reply

Lost Password

Vai alla barra degli strumenti