Final Fantasy XIV: a Realm Reborn

Final Fantasy XIV: a Realm Reborn

è proprio una rinascita, come il titolo suggerisce..

il progetto iniziale di Final Fantasy XIV, portato avanti dalla SquareSoft come successore dell’incompreso Final Fantasy XI, è stato un orrendo flop.. uno di quelli che ti fa chiedere perché una saga venga “toccata” e stravolta a tal punto da farti detestare tutto quello che è diventato..

Final Fantasy è sacro, non si tocca!! i titoli dall’1 al 6 sono stati dei buoni titoli, con già le “fondamenta” di tutto ciò che sarebbe arrivato.. l’ambientazione fantasy.. le magie basate sugli elementi, la squadra che collabora (a turni o non), le epiche storyline dei personaggi e tutto il lore che ci stà dietro..

Ma dal 7 la storia cambia.. tanti lo definiscono il gioco più bello di tutti i tempi. All’ambientazione fantasy si aggiunge un gameplay fantastico a turni, un sistema di crescita del personaggio veramente inedito e ben strutturato, una storia che emoziona e coinvolge in ogni sua piccola sfumatura.. ed uno spessore dei personaggi che difficilmente se ne troverà di simile per parecchi anni..

Final Fantasy 8 segue le orme del suo predecessore, scegliendo sta volta di puntare tanto sul romanticismo.. la storia d’amore tra i 2 protagonisti fa da padrona, ed il gameplay, seppur molto valido, perde quella profondità che si è trovata nel 7..

piccola parentesi, in final fantasy 8 è stato introdotto il minigioco “triple triad”, un gioco di carte talmente ben strutturato da meritare un intero articolo, e non pochi emulatori (facilmente reperibili in rete).

Final fantasy 9 riprende lo stile prettamente fantasy del 7, e propone un nuovo gameplay meno profondo ma + immediato.

Final fantasy X (il primo per ps2), offre una storyline bella e profonda, ed un gameplay frenetico e molto attivo.. Un sistema chiamato “sferografia” delinea la crescita dei vari personaggi.

Il seguito è un casino.. Final Fantasy XI come già detto sopra è il primo titolo della saga a tentare la strada del MMMORPG, nel frattempo viene sviluppato Final Fantasy X-2 e final fantasy 12, uno valido come gameplay, l’altro inguardabile..

Final fantasy 13 punta tutto sulla grafica e la storia, ma il gameplay va a farsi fottere, concedendo al giocatore un “premi lo stesso tasto ad oltranza dall’inizio alla fine del gioco e vinci”.. una sorta di bel film interattivo, nel quale si sono dimenticati di elaborare l’interattività. il 13-2 non è altro che il seguito del 13.. stessa merda di gameplay, ma ottima storia.

Veniamo a noi ed analizziamo questo Final Fantasy XIV.. come già detto nasce come un mezzo aborto, per via di un gameplay molto statico, un dettaglio grafico non degno della serie, ed una storyline inesistente.. “certo..” direte voi “..è un MMORPG, che ti aspetti dalla storia..” e sticazzi direi io..

Fallimento totale, blocco del progetto dopo 2 mesi dal rilascio, freeze degli abbonamenti.. e si rimette tutto in discussione.

Passano svariati mesi e nuove aspettative si creano.. nuovi video trailer iniziano a comparire.. finchè iniziano i prima beta test.

Square stupisce completamente il pubblico rilasciando non una grossa patch di FFXIV, ma un vero e proprio nuovo gioco.. Gameplay rapido (seppur un po’ statico), una grafica da paura, una splendida storyline e soprattutto.. l’ambientazione fantasy tipica della serie..

Tutto sa di Final Fantasy.. dal video di intro, la creazione del personaggio.. le musiche che abbiamo imparato ad adorare in Final Fantasy 7..

Da quello che hanno realizzato, così dannatamente bene, ci fanno quasi sperare che si possano decidere a rilasciare un Final Fantasy 7 remastered.

SquareSoft, I love U

Fondatore di SoulGuild. Amante di Videogames di ogni tipologia e possessore di ogni genere di console dal primo MSX a quelle contemporanee. Recensore in ambito Switch, PC, PS4 ed esclusivo per XboxOne.

Leave a Reply

Lost Password

Vai alla barra degli strumenti