DayZ stand-alone

DayZ stand-alone

Finalmente è stato rilasciato il seguito di DayZ, rinomato mod di Arma2, che con più di un anno di miglioramenti ed implementazioni ha conquistato decine di migliaia di utenti.

Questa volta non si tratta di un mod ma, come il nome (standalone) suggerisce, è un vero e proprio gioco a se stante, sviluppato da zero.

Tanti penseranno, e per quale motivo dovrei spenderci altri soldi, se ho già Arma2 con DayZ-mod installato?

La risposta è semplice.. DayZ Stand-alone è basato sul motore grafico di Arma3, il quale è una spanna sopra ad il suo predecessore, sia sotto l’aspetto tecnico che a quello grafico.

E non solo.. essendo un gioco riprogrammato da zero, sono state mantenute determinate ambientazioni ed il motore grafico, ma il menù di gioco, gli oggetti, i concept di gioco, sono completamente nuovi e non hanno nulla a che fare con Arma3.

DayZ stand-alone si ripropone come un FPS/TPS horror/full survival, nel quale l’unico e sostanziale obiettivo è quello di sopravvivere.. E non ci saranno solo gli zombie a cercare di farci le scarpe, ma ci penseranno anche il freddo, la fatica, la fame e la sete, eventuali traumi subiti, ecc ecc..

Sarà nostro compito procacciarci cibo e bevande per nutrirci e dissetarci, ripararci in luoghi chiusi se fa troppo freddo, coprirci con indumenti adeguati, procurarci armi ed oggetti per costruire qualcosa di utile o per riparare eventuali mezzi di trasporto dismessi..

Non è un gioco adatto a tutti.. di certo per chi si aspetta di entrare in game ed iniziare a sparare, è meglio che cerca altrove.. DayZ stand-alone è un gioco riflessivo e di pazienza, di sofferenza e resistenza..

Ad oggi viene rilasciato in fase Alpha (quindi prima ancora della beta), accessibile previo acquisto su steam a prezzo scontato, acquisto che rimarrà valido in fase di beta e di rilascio del gioco.

Interessante è l’aggiunta della gestione dell’abbigliamento, il quale non sarà solo utile ad aumentare il gradimento estetico del proprio personaggio, ma sarà un aspetto molto importante per l’affrontare i bisogni fisici del personaggio.. Indossare un giubbotto pesante mentre c’è il sole a picco ad esempio ci farà sudare molto, quindi il bisogno di abbeverarsi del pg sarà molto più accentuato e rapido a ripresentarsi.. Viceversa se in piena notte finiamo in acqua e una volta usciti indossiamo solo una canottierina, rischiamo l’assideramento.

Se malauguratamente dovessimo perdere i sensi, ma siamo in una “zona sicura” al riparo da zombie, dopo un breve periodo di incoscienza torneremo lucidi, con gli stessi bisogni di prima (se non di più), ma comunque vivi.. Contrariamente se dovessimo perdere i sensi sotto i colpi di zombie, questi potranno decidere di banchettare con il vostro cervello ed a quel punto è un bel game over.

Ancora da capire è cosa succederà agli oggetti acquisiti in game dopo la morte.. Sinora la regola è stata che il corpo resterà li, a disposizione di chi passa (o a nostra disposizione, se riusciremo a tornare sul luogo della nostra morte), per raccogliere gli oggetti in possesso prima del decesso.. La cosa potrebbe evolvere in un senso diverso, in quanto nella schermata iniziale, prima di entrare in partita, il nostro personaggio avrà addosso i vestiti e le armi ottenute prima di morire.. Chissà!

Di strada ce n’è ancora molta da fare, il gioco verrà aggiornato bisettimanalmente, secondo quanto promesso dagli sviluppatori, fino ad arrivare alla fase di rilascio finale, dove ci aspettiamo di trovare un gioco con la G maiuscola.

Fondatore di SoulGuild. Amante di Videogames di ogni tipologia e possessore di ogni genere di console dal primo MSX a quelle contemporanee. Recensore in ambito Switch, PC, PS4 ed esclusivo per XboxOne.

2 Comments

  1. Interessante la questione del possibile mantenimento degli oggetti rinvenuti.
    Se dovesse rivelarsi veritiera, la parte più dannatamente fastidiosa del gioco verrebbe meno, e finirei con il comprarlo.

    Tienimi aggiornato!

    • Aggiornamento: In caso di morte, in perfetto stile del vecchio DayZ, tutto è perduto, a meno che non si trovi (inquietante) il proprio cadavere.

Leave a Reply

Lost Password

Vai alla barra degli strumenti