Beta tester inconsci

Beta tester inconsci

Ebbene si, da domani sarà possibile acquistare la nuovissima XboxOne in tutta Italia..

Se realmente, dopo tutte le varie considerazioni negative e recensioni un po’ provenienti da tutto il mondo più o meno buone, avete deciso comunque di acquistare la nuova nata di casa M$, andate pure tranquilli, che in qualsiasi negozio ne troverete in abbondanza.

Gli analisti infatti stimano che contrariamente a quanto previsto in fase produttiva, le vendite saranno decisamente basse (le prenotazioni presso le maggiori catene di vendita confermano i dati), con un rapporto rispetto a PS4 pari a un quinto.

Ma se nonostante questo vi siete innamorati della mancanza del fullHD per la maggior parte dei titoli, di tutte quelle feature che in Italia non arriveranno mai e di tutte quelle che arriveranno in netto ritardo, vi auguro di godervi quello spettacolo di Forza MotorSport5, perchè non vedo altri motivi per comprare la console..

A parte le critiche molto personali che porto avanti da mesi, vi riporto in ordine cronologico le notizie che, nonostante siano dei tirapiedi foraggiati da M$, i ragazzi di Multiplayer.it hanno DOVUTO riportare:

  • XBOX ONE – I COMANDI VOCALI NON SARANNO DISPONIBILI AL LANCIO IN ITALIA?
  • XBOX ONE NON SUPPORTERA’ DISCHI ESTERNI AL LANCIO
  • XBOX ONE: LA CONDIVISIONE DI CLIP SU FACEBOOK E YOUTUBE ARRIVA NEL 2014
  • XBOX ONE – L’ADATTATORE PER LE CUFFIE THIRD PARTY ARRIVERA’ SOLO NEL 2014
  • XBOX ONE – LA RETROCOMPATIBILITA’ VIA CLOUD POTREBBE ESSERE “PROBLEMATICA”, DICE PENELLO
  • NIENTE STREAMING DEL GAMEPLAY TRAMITE TWITCH AL LANCIO DI XBOX ONE
  • XBOX ONE NON LEGGERA’ TRACCE AUDIO DA PERIFERICHE USB AL LANCIO
  • XBOX ONE – IL PIENO SUPPORTO PER IL DOLBY DIGITAL ARRIVERA’ DOPO IL LANCIO

Ora dico, ma siamo dei beta tester senza stipendio??

Come già correttamente detto da Maphio in commento al precedente articolo, oramai è prassi rilasciare delle console incomplete, per poi patchare via via il tutto con il passare del tempo.

Anche Sony non è esente da tale critica, ma almeno le sue mancanze le ha dette da subito, e sono frutto di decisioni prese, giuste o sbagliate che siano.. non sinonimo di incompletezza del prodotto in fase di lancio.

Per chi non lo ricordasse le mancanze di Sony con PS4, sono il supporto al DLNA in fase iniziale, il quale verrà aggiunto a breve viste le pressioni avute dal pubblico (a quanto pare protestare serve in qualche caso), ed il supporto alle cuffie bluetooth, il quale arriverà entro 1 mese.

M$ con XboxOne invece sta deludendo sotto tutti i fronti, non implementando al lancio tutte quelle feature che dovrebbero essere i suoi cavalli di battaglia, come lo streaming video tramite Twitch, il controllo vocale in italiano (anche se forse fanno in tempo ad aggiungerlo entro pochi giorni tramite patch), periferiche USB, condivisione sui social network, il supporto ad audio dolby, e tanto altro..

In rete proliferano commenti di protesta in quasi tutte le maggiori testate giornalistiche del settore, ma nonostante questo, la gente appassionata alla console M$ pazienterà in religioso silenzio che la console venga completata patch dopo patch..

Fondatore di SoulGuild. Amante di Videogames di ogni tipologia e possessore di ogni genere di console dal primo MSX a quelle contemporanee. Recensore in ambito Switch, PC, PS4 ed esclusivo per XboxOne.

2 Comments

  1. Puro vangelo.
    Mi sono sempre rifiutato di saltare di palo in frasca dalla prima Xbox (e già dalla forma, il peso e la mole aveva ragioni da vendere per chiamarsi “scatola”) e mi feci pure la 360, due, per essere sinceri.

    Ma questo giro cara la mia M$, il giochetto non funziona.

    Forti di un grande numero di utenti dalla scorsa generazione, avete deciso di tirare la corda decisamente un po’ troppo, con il risultato di spezzarla non solo nel mio, ma anche in MOLTI altri casi.

    Condivido le statistiche riportate da Apo riguardo al rapporto di vendita in Europa di 1 a 5, ormai sono informazioni quasi di dominio pubblico.

    Il risultato è che una miriade di ex boxari diventeranno sonari, come si dice sulla rete. E a buona ragione, a partire dal fatto che la console concorrente, che vanta per altro un hardware migliore, costi un bel centinaio di euro in meno, e offra software a titolo gratuito mensilmente. Inoltre è facile che pure il costo annuale del servizio di gioco online sia più economico: da un 69 euro annuali di Xbox Live ad un 49 annuali di PSN.

    Ma la pacchia pare essere finita. Non so quante Xbox One siano state prodotte, ma è facile che molte rimarranno in magazzino a fare la polvere.
    I miei più vivi complimenti, M$. Siete riusciti a rovinare ancora qualcosa, e non lo pensavo possibile.

    • Il problema è che ci sono comunque dei personaggi che diffondono false informazioni circa le reali capacità di XboxOne, mi sono imbattuto giusto oggi in un commesso della GameStop che conosco, il quale millantava di un futuro “potere infinito” della console grazie al cloud.. Sistema ancora in alto mare persino negli States, non oso immaginare se mai arriverà in suolo italiano, quanto riuscirà ad offrire in termini pratici. E’ come far gareggiare nel campionato di F1 una audi A1, vantandosi che nelle future stagioni verrà guidata dal miglior pilota in circolazione.. E che probabilmente questo pilota vorrà rimanere in suolo americano, per le trasferte vi attaccate al cazzo..

Leave a Reply

Lost Password

Vai alla barra degli strumenti