La nuova Lara

La nuova Lara

Non nascondo che è stata oggetto dei miei desideri di adolescente quando nel lontano 1996 comparve per la prima volta sugli schermi del PC (nel mio caso della PlayStation 1)..

La superdotata ed intraprendente archeologa inglese Lara Croft, entrò con prepotenza a far parte dei BIG dei videogames di fine secolo.. Un mix vincente di poppe ed Indiana Jones, di azione ed enigmi.. Lottando contro la fauna locale e facendosi strada attraverso rovine sempre più complesse e ricche di segreti..

Nel corso degli anni successivi iniziarono a susseguirsi i vari capitoli marcati EIDOS sulla nostra eroina, in diverse ambientazioni, abbandonando quasi totalmente i nemici animali in favori di quelli umani.. gli scontri a fuoco soppiantarono quasi in toto i denti famelici di varie specie, per cercare di dare più trama di sfondo ai vari titoli.. ma il risultato è stato probabilmente l’esatto opposto.. I titoli perdono sempre più spessore e consensi, quindi per mantenere alto l’interesse si puntò sempre più sull’aspetto qualitativo in quanto a grafica ed in quanto ad abitini succinti volti ad evidenziare le forme sinuose e prorompenti della nostra cara Lara..

Nel dettaglio si può vedere come il corpo di Lara sia stato oggetto di continue rivisitazioni

lara_croft2

 

Visto il notevole successo della serie, arrivò il momento di passare al grande schermo.. Nel 2001 esce Lara Croft: Tomb Raider, interpretato dalla ottima Angelina Jolie, la quale riesce ad interpretare fedelmente la inglesina tutta poppe..

angelina-jolie-tomb-raider-costume11Non tarda ad arrivare il seguito.. nel 2003, sempre interpretata da Angelina Jolie, Lara torna con “Tomb Raider: la culla della vita”, film abbastanza assurdo come trama, ma sempre ricco di azione e intrighi tipici della serie..

Progetto di quest’anno è il nuovo Tomb Raider, che dovrebbe uscire a breve sugli schermi, interpretato sta volta dalla splendida Alison Carroll, per innovare l’immagine della nostra eroina come è stato fatto con l’ultimo capitolo marchiato Eidos.

alison-carroll-lara-croft

Ed è proprio nel nuovo capitolo di casa Eidos che la nostra cara Lara cambia totalmente il suo Appeal..

Dopo anni ed anni di poppe e violenza, sicurezza e intraprendenza, Lara viene “ridisegnata” completamente, sia sotto l’aspetto fisico che emotivo..

La giovane Lara è alle “prime armi”, giovane ed inesperta, ma allo stesso tempo, molto bella e sensibile.

Viene finalmente posto tutto sotto un diverso punto di vista, l’emotività e la naturalezza di Lara rendono tutto molto più credibile e sensato, si ha una percezione di realtà quando ci si trova face to face con le paure più naturali che si avrebbero in determinate situazioni..

Lara viene tolta dal suo piedistallo di donna perfetta, con le tette perfette, con le sue pistole sempre cariche e pronta a sparare a tutto ciò che si muove, per dar vita ad una Lara più vera, sotto ogni aspetto.

L’esperienza di gioco risulta molto piacevole e coinvolgente, la trama del gioco è ben curata e finalmente lo stile “troppo action” tipico degli ultimi capitoli della serie, non è più così fastidioso e alla lunga, noioso.

 

 

tomb_raider_2013

Fondatore di SoulGuild. Amante di Videogames di ogni tipologia e possessore di ogni genere di console dal primo MSX a quelle contemporanee. Recensore in ambito Switch, PC, PS4 ed esclusivo per XboxOne.

Leave a Reply

Lost Password

Vai alla barra degli strumenti